“Games of Clones” accende i martedì sera dell’Estate al Maximo con i cantanti della Papasidero Dream Factory

Prende il via “Estate al Maximo”, il cartellone di eventi che animerà le serate estive del centro commerciale dal 14 giugno al 12 agosto. Tutte le sere, dal martedì al venerdì, un contenitore diverso di show e divertimento nelle aree food, per poter così gustare in tutto relax, mentre si assiste agli spettacoli, l’ampia offerta gastronomica proposta dai nostri ristoranti e chioschi.

La serata del martedì, nella Food Court al primo piano, vedrà la divertente gara canora di “Games of Clones”: nove “puntate” in cui a salire sul palco saranno gli artisti della Papasidero Dream Factory, la scuola di musica e canto moderno fondata a Roma da Davide Papasidero.

L’idea per questo spettacolo mi è venuta il carnevale scorso – racconta Papasidero, cantautore, performer e vocal coach con una laurea conseguita a Londra in singing teaching, già finalista a X Factor e vincitore del Festival di Castrocaro nel 2013. Volevamo fare una festa con i nostri allievi, tutti mascherati e truccati come cantanti famosi e pronti a interpretare i loro brani. Allora purtroppo non se ne fece nulla a causa delle restrizioni che erano ancora in vigore. Abbiamo portato in scena questo spettacolo solo a maggio, in uno show a teatro organizzato dalla nostra scuola. Perciò quello del Maximo sarà un debutto assoluto all’esterno della scuola per “Games of Clones” e sarà un onore portarlo al pubblico del centro commerciale”.

Il titolo scelto per le serate del martedi è ovviamente un gioco di parole: “ho messo insieme la mia passione di fan della serie Games of Thrones con il senso del nostro spettacolo, che è interpretare artisti famosi in maniera più rassomigliante possibile – spiega Davide. Il modello a cui ci ispiriamo è chiaramente quello di Tale e Quale Show: 50 dei nostri studenti, quelli più pronti ad andare sul palco dei 150 che oggi frequentano la scuola, si alterneranno nelle serate interpretando big nazionali e internazionali, da Ariana Grande a Cocciante, da Cristina Aguilera a Aka 7even. A condurre le serate, insieme a me, ci sarà la mia collega insegnante Valeria Guzzi. La prima serata, martedì 14 giugno, avremo ospite anche l’artista Raffaello Zanieri, anche lui impegnato a imitare cantanti famosi. Coinvolgeremo il pubblico, invitandolo a fare da giuria alle esibizioni. Magari ci sarà qualcuno che vorrà anche cantare insieme a noi”.

Papasidero Dream Factory è nata alla fine del 2019, portando a Roma, nella sede di via Campana 70/B, il metodo VMS (Vocal Music System) creato dalla vocal coach Loretta Martinez. “Appena abbiamo aperto è arrivata la pandemia, noi però non ci siamo lasciati abbattere – sottolinea Davide Papasidero. Ho creato un canale TikTok in cui do consigli a chi vuole imparare a cantare: in un anno ho raggiunto i 100mila follower. Alla scuola artisti di tutte le età e di tutta Italia si possono ritrovare e “crescere” a livello artistico e umano, ci sono laboratori di sognwriting, di identità artistica, di tecnica vocale, di pianoforte e tanto altro. La scuola è aperta sia a talenti alle prime armi che a personaggi famosi, che hanno bisogno di perfezionarsi. È inoltre una delle poche realtà ad offrire corsi di Laurea professionali per artisti ed insegnanti”.

Le immagini sono state gentilmente concesse da Papasidero Dream Factory

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email