RON, 50 anni di musica al Maximo. Il cantautore in concerto il 20 luglio

RON festeggia anche al Maximo i suoi 50 anni di carriera. Nel pieno del “Non abbiam bisogno di parole Live  tour”, il tour celebrativo dei 50 anni di musica che è partito il 18 giugno da Fiesole, il cantautore sarà in concerto il 20 luglio nella piazza del Maximo. RON canterà i suoi più grandi successi anche con il pubblico dei fan che si sono iscritti sul nostro sito per ottenere un accesso gratuito allo spettacolo. Tutti i capolavori che ha regalato in questo mezzo secolo di canzoni,  e pubblicati anche recentemente nell’antologia Non abbiam bisogno di parole, rivivranno di nuova luce durante i live.

Nel tour RON è accompagnato dalla Ensemble Symphony Orchestra diretta dal Maestro Giacomo Loprieno (tra le orchestre più note nel nostro Paese grazie ai tanti progetti cui ha partecipato e agli artisti di fama internazionale con cui ha collaborato), insieme a Giuseppe Tassoni al pianoforte.

In scaletta classici intramontabili ma anche celebri hit che l’artista scrisse per molti colleghi (da Joe Temerario a Vorrei incontrarti fra cent’anni, da Anima a E l’Italia che va, da Chissà se lo sai fino alla celeberrima Una città per cantare, passando per Non abbiam bisogno di parole, Al centro della musica, Attenti al lupo, Piazza Grande, Cosa sarà) e naturalmente le sue canzoni più recenti.

Quella di RON è una delle carriere più importanti del panorama italiano, con un repertorio ricchissimo e tra i più belli della nostra musica cantautorale. Artista raffinato e sensibile, con il suo talento ed intuizioni compositive ha firmato molti capolavori e tanti successi, anche per grandi artisti, rimasti impressi nella memoria collettiva. Oltre ad aver vinto un Festival di Sanremo (nel 1996 con Vorrei incontrarti fra cent’anni, in coppia con Tosca) e un Festivalbar (nel 1982 con Anima), Ron ha svolto un ruolo di primo piano nei più grandi eventi della musica in Italia (solo per citarne due, il tour di “Banana Republic” con Dalla e De Gregori nel 1979, e il “Fab Four Tour” con De Gregori, Pino Daniele e Fiorella Mannoia, nel 2002).

L’antologia “Non abbiam bisogno di parole”, pubblicata in occasione dei 50 anni di attività, contiene 67 brani tra i più grandi successi dell’artista, è composta da due doppi CD, arricchiti da un libretto con contenuti esclusivi e un’intervista inedita in cui RON racconta la nascita delle sue canzoni, i momenti in cui sono state composte e registrate, e rivela tanti aneddoti legati alla sua straordinaria carriera.

È già pubblicato anche il singolo “Più di quanto ti ho amato” (etichetta Le foglie e il vento, distribuzione Sony Music), scritta da Bungaro, Cesare Chiodo e Rakele. Il brano sarà contenuto anche nell’album di inediti in uscita a settembre. Il brano è in streaming digitale in una “radio version” ed è online anche il videoclip.

È proprio vero che a volte pur cantando una canzone che non hai scritto, è possibile entrare in un mondo che ti assomiglia tanto, qualcosa che avevi dentro da sempre, ma che non sei mai riuscito a raccontare come volevi – è il commento di RON al nuovo brano. Viviamo un tempo in cui si fa fatica ad amare qualcuno in un modo così intenso, e questo brano mi riporta a storie d’amore che ho vissuto e che non potrò mai dimenticare. Il video che mi ritrae mi ha messo a nudo, senza vergogna, in un’isola dall’atmosfera lunare e piena di una luce d’altri tempi”.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email