GCS Point, al Maximo un presidio di medicina territoriale che disegna la sanità nel futuro

Il primo poliambulatorio GCS Point, affacciato su piazza Gabriella Ferri,  ha aperto al Maximo a giugno scorso. Costituisce un’importante novità nel panorama della sanità italiana, grazie a un’offerta di servizi sanitari flessibile e una location inusuale: il centro commerciale interpretato come centro servizi e non più come solo luogo dello shopping. Una location non tradizionale, ideale per rivolgersi ad un’utenza attiva e molto ricettiva alle novità, con un’offerta di salute, benessere e prevenzione completa ed innovativa.

GCS Point è operativo 7 giorni su 7; ha al suo interno oltre 40 branche specialistiche, più di 150 medici ultraspecializzati, strumentazioni all’avanguardia, un’area Salute Donna, un’area dedicata al Recupero Funzionale ed un Laboratorio Analisi.

Con l’Amministratore Delegato del GCS Point, il Dottor Joseph Fiore, approfondiamo le caratteristiche di questo poliambulatorio che già ora contraddistingue l’offerta del centro commerciale Maximo.

Che cos’è GCS Point?

È un presidio di medicina territoriale altamente digitalizzato, estremamente sensibile al tema della prevenzione e che intende accompagnare il paziente in tutto il suo percorso di cura: dal primary care, effettuato direttamente nel poliambulatorio, sino alle strutture di secondo livello, ultraspecializzate, nostre partner. La nostra sfida è prendere in carico il paziente in maniera globale. Il centro, caratterizzato da una filosofia patient centered, offre un percorso di medicina personalizzata, grazie al quale il paziente, supportato da medici specializzati, riceve assistenza sulla base delle proprie esigenze di cura e mantenimento della salute. Puntiamo molto sulla digitalizzazione, per facilitare l’accesso alle prestazioni e ai dossier sanitari, sempre disponibili con un touch sul proprio smartphone. Abbiamo inoltre ideato diversi percorsi di prevenzione che sfruttano le più moderne tecnologie di medicina preventiva e predittiva, aiutando i pazienti a calendarizzare tutti i monitoraggi del proprio stato di salute: un ottimo strumento per prevenire, invece che curare. Il tutto, mi preme sottolinearlo, in tempi brevi e con tariffe accessibili.

In cosa consiste esattamente la medicina personalizzata?

Posso sintetizzare la risposta con una semplice frase: la medicina personalizzata non è problem solving (approccio tradizionale alla malattia) ma case management.

È la scelta di porre il paziente al centro di un percorso basato sulle sue peculiarità e singolarità, con un’attenta valutazione del suo profilo genetico ed una altrettanto approfondita analisi della sua dimensione personale, sociale e culturale: non a caso i il nostro claim è: #siamotuttiunici!
Grazie a questo approccio, il paziente, supportato dai nostri GCS Coach e da medici specializzati, riceverà assistenza sulla base delle proprie esigenze di cura e mantenimento della salute.

Sempre pensando al comfort di pazienti abbiamo puntato su un design innovativo degli ambienti: gli spazi sono accoglienti e funzionali e tutti i percorsi interni al centro sono facilmente tracciabili.

Perché partire con un progetto così ambizioso proprio dal Maximo Shopping Center?

Anzitutto perché il Maximo insiste in una zona di Roma densamente popolata ed il mall, già dai primi giorni di apertura è stato frequentatissimo, richiamando utenti da tutta la città.

Più in generale, essere presenti in un centro commerciale ci dà l’opportunità di intercettare una vasta gamma di interlocutori e di rivolgerci efficacemente anche ai pazienti/clienti più giovani, frequentatori abituali e più assidui degli shopping center.

La richiesta di salute del target giovane 20-40 anni è molto diversa da quella della fascia più senior: possiamo così proporre, insieme ad un prodotto più standard, tipico del poliambulatorio tradizionale, un’offerta sanitaria allargata ai temi di prevenzione, estetica, fisioterapia e, più in generale, di educazione all’healthy lifestyle. Proponiamo inoltre percorsi salute per la longevità e l’antiaging oltre che per il benessere della mente.

Non tralasciamo nemmeno i giovanissimi, per i quali abbiamo un’offerta dedicata di screening young e percorsi di educazione sessuale per aiutarli sin dalla giovane età ad effettuare scelte consapevoli in merito alla propria salute.

La scelta di inserirsi in un contesto leisure inoltre, facilita l’abbattimento della tradizionale barriera psicologica legata alle prestazioni sanitarie e quindi consente all’utenza di percepire i servizi del poliambulatorio come qualcosa di più routinario e “leggero”.

Dai riscontri dei primi mesi di apertura si direbbe che, con la nostra idea, abbiamo fatto centro.

In che modo il centro offre la massima accessibilità ai servizi?

Sicuramente grazie alla notevole estensione dell’orario (con l’obiettivo di arrivare ad aprire dalle 7 alle 24) e dei giorni di apertura, sette su sette, che consente davvero a chiunque di usufruire in ogni momento della giornata e della settimana della nostra ampia offerta clinica.

Inoltre, grazie alla nostra organizzazione, assicuriamo brevissimi tempi di attesa tanto che i pazienti walk-in sono benvenuti: se la prestazione di interesse è disponibile in quel momento, il paziente non ha bisogno di prenotare ma può usufruirne immediatamente. Anche i servizi del laboratorio analisi sono resi di facile ed immediato accesso.

Infine abbiamo digitalizzato tutto il processo, dalla prenotazione, all’accettazione, alla refertazione: applichiamo una politica paperless sia internamente che con il paziente e invitiamo tutti (pazienti e staff medico) all’uso della GCS App, davvero pratica ed user friendly.

Che figura è il GCS Coach?

È un vero e proprio tutor della salute, esperto e competente, che sa indirizzare il paziente verso i percorsi migliori in base alle sue esigenze.

Il nostro team di GCS Coach è composto da Medici, Biologi Nutrizionisti, Psicologi, Ostetriche ed infermieri che si occupano di offrire ai pazienti del GCS Point una prima accoglienza sanitaria durante la quale, attraverso un test valutativo, sono identificate le necessità della persona e definite le strade più idonee per rispondervi.

Progetti per il futuro?

Siamo letteralmente proiettati nel futuro! L’ambulatorio polispecialistico presso il centro commerciale Maximo  è solo il primo di numerosi altri centri GCS Point la cui apertura su tutto il territorio nazionale è prevista entro pochissimi anni. Prevediamo a breve l’inaugurazione di un polo radiologico completo.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email